Diario di allenamento – 19

Allenamento di ieri sera: come promesso, “il guanto”.
Ovvero, “la mano”.Il guanto non è un “attrezzo”, una cosa da prendere e “portare in giro” con il braccio, è solo (solo?) un capo di vestiario che ricopre la mano.

E’ indispensabile come le scarpe, prezioso come la felpa preferita,

ma quando è veramente bello e “mio”,

chi mi guarda giocare vede le mie mani, non vede il guanto.

(Eppure… è anche un oggetto prezioso, amato, una bandiera, un portafortuna, un investimento. Non è “solo” un calzino, eh?).

Esercizi da fare la sera davanti alla tivù o ascoltando musica o chiacchierando (utilissimo partner negli esercizi il gatto, o il cane di casa),

per rendere il guanto più “morbido”…
… e le mani più forti e agili.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: