Diario di allenamento – 20

Ecco una delle differenze fra “insegnare” e “allenare”, fra “andare a un corso” e “CRESCERE”.

All’allenamento di ieri abbiamo dedicato un’ora e tre quarti al TIRO.

Come se fosse il primo anno che giochiamo.

Riprendendo dal punto di partenza cose che credevamo di sapere.

E puntando non a “insegnare” il gesto, ma a rivederlo, ripassarlo, allenarlo, dedicandoci a CAPIRE perché in partita qualche tiro decisivo… non va a buon fine.

E allora…

… abbiamo tirato in situazioni di gioco. Tiro dopo aver fatto una presa al volo, tiro dopo una corsa, tiro dopo una presa a terra, tiro a due metri, tiro a dieci metri… imparo a tirare popponi al volo o palle che rimbalzano esattamente nel guanto della compagna a due metri….

E, guarda un po’:

Giovanna tira dopo una presa a terra, in competizione con una compagna, e tira sempre fuori, alto di due metri.
Poi mentre tutte le compagne intorno sono in silenzio a guardare, tira con l’allenatore, e non sbaglia di un centimetro 20 tiri di seguito.

Roberta tira, sa tirare. Ma prima di tirare, prima di battere, prima di prendere una palla, deve ogni volta fermarsi, chiedere a un adulto se ha capito bene l’esercizio, o fare un commento. La palla arriva, e non è pronta. L'”errore” è quello, quel secondo di ritardo in cui non guarda la realtà PRIMA che la realtà si muova.

Luciana e Concetta hanno semplicemente… ancora un po’ di paura della palla. Un attimo prima di prendere, abbandonano la posizione che sanno di dover tenere (ormai lo sanno, giocano da un paio d’anni), si irrigidiscono, la palla esce dal guanto, i piedi non sono pronti per tirare.

Eccetera, eccetera, eccetera. Ciascuna è una persona differente, unica, che nell’ultimo mese e anno è cresciuta e cambiata in un modo differente.

Un tiro è un tiro, ma un errore di tiro di Susanna e uno di Filippa sono due MONDi diversi.

Queste non sono cose che si INSEGNANO.

Queste sono cose che si ALLENANO.

Non basta “spiegare come si fa”.

Altrimenti nella vita faremmo UN allenamento di tiro e UN allenamento alla battuta.

E poi saremmo a posto per sempre.

E chi UNA VOLTA ha fatto un buon tiro, lo rifarà sempre, no?

No, non è così.

Per ogni gesto che imparo devo sì, prima, impararlo, sentirlo e provarlo per la prima volta, per il primo anno.

Ma poi devo eseguirlo sotto pressione, poi sotto stanchezza, poi mentre imparer a non distrarmi, poi imparare che lo faccio per la squadra, poi imparare a farlo rapidamente, poi imparer a farlo nel modo giusto per allenare una compagna meno espeta o una “mini”.

Quindi “ricominciamo”, continuamente, sempre sugli stessi gesti,

ma in momenti diversi della nostra vita, dell’anno, della stagione, mentre intorno, fuori dalla palestra, a scuola e in famiglia, succedono cose diverse.

E quando so “tirare per scaldarmi” ma anche “tirare per vincere” e “tirare per farmi passare la rabbia o la noia”, “tirare per festeggiare un’amicizia”, “tirare perché c’è il sole” ma anche “tirare nonostante ci sia brutto tempo”, “tirare quando non ho voglia”, “tirare con la mia amica” e “tirare con quella antipatica”…

… allora SO tirare.

La nostra strategia di allenamento è, in questi mesi:

* le cose elementari, semplici: prendo, tiro, giro la mazza, corro, e se sono lanciatore faccio un’oretta in più in cui giro il braccio e frusto il polso. Nulla di più. Quattro cose da imparare, massimo sei.

* ma rispiegate bene daccapo, guardando man mano i dettagli più “piccoli”,

* e provate in condizioni sempre differenti. Ogni allenamento, vediamo le “stesse cose” da punti di vista differenti.

 

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: