Diario di allenamento: selezioni, capitano, simboli e ruggine

Allenamento di ieri:

1) positivissimo: presenza e attenzione

2) positivissimo: lavoro “di testa”: abbiamo parlato del tifo, dei simboli della squadra [le raga stanno preparando un lavoro eccezionale: softball, cuore e fuoco!], delle selezioni, e dell’appartenenza (il giocatore è anche un tifoso della propria squadra? chi è il capitano?),

3) gran lavoro in battuta, sei stazioni di lavoro di cui una con lanciatore, poi tee, toss, ancora tee, bocce, frisbee…,

4) lanciatori, bene, un po’ di lavoro “analitico”, non sempre bisogna fare duecento lanci

5) invece, ahem ahem… per qualcuno, 8 giorni di vacanza, e si vede già la ruggine spuntare qua e là.

L’allenamento è questione di INTENSITA’ e CONCENTRAZIONE, certo (faccio bene le cose che sto facendo adesso, traggo il massimo dalla giornata),

ma la REGOLARITA’, la RIPETIZIONE, la QUANTITA’, e soprattutto il RINFORZO continuo di ciò che “so già fare” sono altrettanto essenziali.

Venti giorni fa vinco alla grande… poi però otto giorni lontano dalla mazza… si vedono.

Be’, la sgobbata di ieri ha rimediato a qualche uovo di Pasqua (con la panna) in più… 

Stasera lanciatori, catcher, e chi vuole fare due battute con il lanciatore, alle 17.30 a Desio.

Ovviamente, a Desio.

(oh: ma ‘sta famosa Bovisio? Ma quand’è che giochiamo su quel campo?)

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: