Torneo di Carnevale

E finalmente abbiamo giocato il Torneo di Baseball/Softball di metà anno delle Scuole Mazzini, preparato per due mesi!

Torneremo sull’argomento in dettaglio perché la giornata è stata intensa (sette ore in palestra! anche se a rotazione) e ricca di spunti educativi e sportivi.

Per ora cominciamo a mostrare qualche immagine RIASSUNTIVA, che dà un’idea della partecipazione alla giornata.

Dieci squadre in campo (circa 120 ragazzi e ragazze),
partite di tre inning “tirate” (quasi tutte decise per un punto, tranne ovviamente qualche scontro fra Quinte e Terze – ma anche qui con qualche sorpresa).

Alla fine,

la migliore Quinta risultano i “Crocodiles”, che beffano gli “Sharks” soltanto per un punticino subito in meno proprio nelle partite con i piccolini di terza,

fra le Quarte si impongono nettamente i “Delfini”, che escono imbattuti dalla giornata,

e fra le terze non c’è stato modo di rompere un pareggio fra “Bianchi” e “Ciclone”.

Per questo, e per chiarire chi sia davvero più forte fra “Sharks” e “Crocodiles”,
secondo noi bisogna tornare a giocare,sul campo,
con la bella stagione.

I tecnici hanno distribuito anche premi individuali:

qualcuno meritato per indiscussa bravura in battuta in difesa (veri e propri MVP, premiati con casacche del Legnano Softball e palline da gioco),

altri a cavallo fra merito sportivo e finalità educative:

dalla giocatrice che nell’arco della giornata ha fatto il miglior progresso,

al giocatore che, nel comprensibile frastuono di “tribune” composte di ragazzi e ragazze giovanissimi, è riuscito a “farsi ascoltare” dalla propria squadra con pochi gesti e parole cortesi e decisi.

Premi “per tutti” (e intesi anche o soprattutto per le insegnanti): giochi, libri, manifesti per PARLARE, adesso, di questo sport, ragionare sull’esperienza fatta, e integrarla nell’attività educativa.

Parole chiave alla fine della giornata: bravura, amicizia, leadership, rispetto, divertimento, passione…

… necessità che ragazzi di 8, 10 anni abbiano spazi e tempi per sfogare la loro esuberanza in attività che diano un senso a un grido, a una corsa, all’uso della forza.

L’appello alle Autorità della Scuola, affinché Scuola e Sport si parlino, e abbiano spazi e tempi adeguati per farlo, è incessante.

Ma intanto, con i mezzi e i tempi disponibili, il BSC Legnano e le insegnanti della “Mazzini” provano a fare la loro parte.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: