Prima di aprire il paracadute, verifica di essere abbastanza in alto.

“‘Apri la mente come un paracadute’ ha detto Albert Einstein”…

E dagli.

Lao Tzu (confuso con Sun Tzi) colpisce ancora.

No. Intanto non l’ha detto Einstein, ma James Dewar.

Poi, Dewar ha detto “La mente è come un paracadute. Non serve a niente se non sei abbastanza in alto per aprirla”.

Non serve a niente se non sei in alto.

Prima sali.

Poi apri la mente.

Prima costruisci la capacità di analizzare le idee, e un patrimonio di idee tue, poi accogli tante altre idee. Sennò sarai un eclettico ignorante, informato ma non istruito. Un orecchiante.

Prima dai una coerenza ai tuoi pensieri, poi mettili in discussione.

Qui c’è già gente che si lancia dall’aereo, e non è ancora
decollato.

E soprattutto: “apri la mente” è una bella frase quando ciascuno la dice a se stesso.

Quando invece qualcuno la dice agli altri, di solito significa “le tue idee sono vecchie e sbagliate, le mie sono nuove e giuste, ti conviene cambiare idea”.

E questo, è il CONTRARIO di “aprire la mente”: è anzi un modo di IMPORRE, contrabbandandolo come “nuovo”, un set di idee.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: