archivio | Diario di allenamento Feed RSS per la sezione

Il bunt: appunti per me stesso

[Appunti per un briefing sul “gioco corto” di un paio di anni fa, trovati nel cassetto e pubblicati senza rileggerli. Cosa che non bisognerebbe fare MAI!!! 😉 ] Bunt e segnali: perché e come *** PERCHE’ DEDICARE TEMPO AL BUNT *** Perché? Sono un fanatico del bunt? No, mi piace battere. Ma: se non mettiamo corridori in […]

Continua a leggere

Battere è questione di tempismo. Come tirare.

Allenamento di ieri: “battere è questione di tempismo. Lanciare è questione di rompere il tempismo”. E io ho questa impressione, e l’ho detto ieri: il “fenomeno misterioso”, che preoccupa tanti coach giovanili, della giocatrice che “non gira la mazza”, non è un “problema pissicologgico”, non è “colpa del papà che grida sulle tribune”, né della […]

Continua a leggere

Torneo di carnevale: una nota a margine

Una nota a margina della bellissima giornata del Torneo di Carnevale, ragazzi e ragazze carichissimi (impressionanti le divise degli “Sharks” in versione ninja) e agonistici, allegri nella loro serietà. Esuberanza fisica e mentale, quindi anche voci, urla, qualche capriccio. Sarà stata la stanchezza, o un po’ di ansia per la riuscita di un’iniziativa alla quale […]

Continua a leggere

Torneo di Carnevale

E finalmente abbiamo giocato il Torneo di Baseball/Softball di metà anno delle Scuole Mazzini, preparato per due mesi! Torneremo sull’argomento in dettaglio perché la giornata è stata intensa (sette ore in palestra! anche se a rotazione) e ricca di spunti educativi e sportivi. Per ora cominciamo a mostrare qualche immagine RIASSUNTIVA, che dà un’idea della […]

Continua a leggere

Circuito di presa e tiro in spazio limitato

Per la serie “utilizzare risorse scarse”. In quetso caso, manca lo spazio e voglio un’alta intensità di allenamento (molti tiri e preese in una mezz’ora) Circuito presa/tiro. Scopo: esercitare presa e tiro con alta intensità in una palestra da volley che non consente a più di 3 coppie di principianti di tirare simultaneamente in lunghezza. […]

Continua a leggere

fungare danneggia la tecnica di battuta? oppure…

Buffo allenamento alla battuta oggi. Un po’ serviva a finire in allegria prima della pausa natalizia, ma un po’ c’era dietro una “storia” seria. Qualche anno fa, mi trovo a un clinic per hitting coach. Ciascuno con il suo “caso clinico” da presentare, un’atleta su cui ha lavorato, eccetera. Tizio arriva con una ragazza benissimo […]

Continua a leggere

Due passi avanti uno indietro due avanti, eccetera

Ottimo lavoro tutte ieri raga (e raga). Tante mazzate! Il tempo passa, siamo ormai quasi a Natale, man mano la parte di pura preparazione fisica lascerà il posto alla tecnica, e la tecnica diventerà sempre più “realistica”. ieri qualcuna ha visto qualche difficoltà nel passare dal toss (allenatore che lancia da un metro) alla visione […]

Continua a leggere

Destra e sinistra

c’è chi costruisce i giocatori mancini in laboratorio. mah… non so… io credo che il corpo e il cervello siano un pochino complessi, e che un conto sia imparare un gesto tecnico fatto con la mano sinistra, ma altra cosa sia essere mancino, vedere da mancino, correre da mancino… E mi piace insegnare, non giocare […]

Continua a leggere

La “posizione atletica” utilizzata come gesto allenante

Ripartire dalle basi: la posizione atletica (o “posizione elementare”). L’altro giorno ne sto discutendo con il fisio che mi aiuta a pianificare gli allenamenti, e lui mi butta lì: “secondo me, se come esercizio di preparazione fisica fai TENERE alle tue ragazze la posizione atletica, e ci fai sopra qualche movimento elementare, vanno a casa […]

Continua a leggere

Il tempo che dedichiamo ai giovani – 2: Quantità o qualità?

Eh, già… “non conta la quantità del tempo che dedichi ai giovani”, dice Zia Zelinda, piccata. “Ci vuole ben altro, “è tutto nella testa”, “è una questione di pissicologgia”, “di motivazioni”… Sì… … a cosa vuoi che serva, batter giù 200 palline in un pomeriggio di sole in ottobre… E’ una cosa banale, in fondo. […]

Continua a leggere