archivio | Diario personale Feed RSS per la sezione

Lo sport prepara alla vita, non viceversa. Fermiamoci a pensarci un attimo

E’ una email privata, e non era diretta a lui, ma credo che possa interessare, oggi, a un collega, e magari fargli del bene leggerla, e quindi la ripubblico qui. Si discuteva di cosa sia un allenatore, e qualcuno ha detto: * è semplicemente un essere umano. Imperfetto e umano. E sarebbe meglio non dimenticarselo. […]

Continua a leggere

Onestà e lealtà: non sono la stessa cosa

“Quando un comandante pretende la tua lealtà, dagli la tua onestà. Quando chiede la tua onestà, dagli tutta la tua lealtà”. La frase è comunemente attribuita a John Boyd. Non so se fosse a sua volta una citazione, ma è certo che l’ha messa in pratica per tutta la sua carriera. E ribadisco: è tutto qui. E’. […]

Continua a leggere

Follow me

Quel nastro giallo e nero, che uso per marcare i miei bagagli o le borse dell’attrezzatura, ha una storia. si chiama in gergo “follow me”. Follow me, seguitemi. E’ uno slogan che mi hanno inculcato mile anni fa. Aharai, follow me. Nel dubbio, la linea guida è “vai, attacca, loro ti seguiranno”. Follow me, cioè: […]

Continua a leggere

Il guanto da interno e il cubo di Rubik

Guanto wilson a360 usato, rotto, reinfilato male, o progettato da un ingegnere vietnamita ubriaco. 7 lacci al posto di 3. Puzzle tridimensionale con coefficiente di efficacia nella lotta all’ Alzheimer pari a 198/100 (sulla scala Wilson/Heidegger). Efficacia economica dell’operazione: a metà strada fra il salvataggio di Montepaschi e il perdere le chiavi della macchina in […]

Continua a leggere

Il tempo che dedichiamo ai giovani – 2: Quantità o qualità?

Eh, già… “non conta la quantità del tempo che dedichi ai giovani”, dice Zia Zelinda, piccata. “Ci vuole ben altro, “è tutto nella testa”, “è una questione di pissicologgia”, “di motivazioni”… Sì… … a cosa vuoi che serva, batter giù 200 palline in un pomeriggio di sole in ottobre… E’ una cosa banale, in fondo. […]

Continua a leggere

Matteo 7:6

Softball a scuola. Un anno di lavoro. Una selezione di classi delle Medie. Qualità? Risultati? Lasciamoli valutare a altri. Stamattina, vengo chiamato a un incontro con l’Assessore alla Scuola. Incontro non sollecitato, non alleno più in quella zona, è a un’ora di macchina da casa mia. Ci vado, ovviamente (mi guardo allo specchio: “ovviamente, perché […]

Continua a leggere

Canoe

[Autore sconosciuto, probabile tradizione popolare] Marina e Aeronautica fanno la loro annuale gara di canoa. La canoa della Marina vince, con un vantaggio di un chilometro. La squadra dell’Aeronautica è avvilita. Gli ufficiali decidono di tenere una riunione per analizzare la sconfitta e rimediare. Viene formata una “Commissione Misurazioni”, composta di ufficiali superiori, per indagare […]

Continua a leggere

Tutti coach

Vacanza. Dopo tre anni rivedo la tivu’ generalista italiana. Un concorso di canzonette. Piero Pelu’… “Coach”?!? “Team”?!? Ussignur… Comincio a capire… Il resto (sopranisti castrati, pizzetti da pirata del lunapark, pronuncia inglese da supplente ex-fuoricorso) passa in secondo piano. Ma “coach”… “Team”… Oddiomio…  

Continua a leggere

La paura della sconfitta e il ritmo del pensiero e dell’azione

Periodicamente torno a mettere come immagine di copertina questo grafico, che è una delle visualizzazioni più note e semplificate del “ciclo di Boyd” (OODA loop).Al di là dell’importanza storica del dibattito “tecnico” che questo schemino riassume nella storia del pensiero strategico, e al di là del fatto che sui temi evocati da questa immagine passo […]

Continua a leggere

Una mazza da 10.000 euro, e una serata a tagliare e cucire

“All the gear, no idea” è un modo di dire americano, molto brutale ma chiarissimo e immensamente utile. Alla lettera significa “ha tutta l’attrezzatura, ma non sa come usarla”. Ma spesso un principiante è in questa situazione (ha appena comprato una palla e non sa come tirarla, ovviamente), e il proverbio non ce l’ha con […]

Continua a leggere